0461 402122 9:00 - 12:00 | 14:00 - 17:00
Richiesta informazioni
Contatti
Supporto
Menu

Ricognizione Digitale del Territorio

Caratteristiche

  • Editazione stradario e supporto multi-cartografia
  • Indicazione avanzamento attività di rilievo sul campo
  • Modifica dati e grafo dello stradario
  • Validazione attività di rilevamento
  • Dashboard e Report attività di rilevamento
  • Visualizzazione stradario e cartografia di sfondo
  • Inserimento della posizione del civico tramite GPS e correzione su mappa
  • Editing dei dati collegati al civico
  • Associazione di fotografie al civico

Creazione DB spaziale georeferenziato di civici, vie ed accessi


La Ricognizione digitale del territorio consiste nell’attività di rilevazione di vie, civici e più in generale accessi relativi ad uno specifico territorio, con l’obiettivo ultimo di creare una banca dati digitale, grafico-alfanumerica e georeferenziata, che rispecchi lo stato di fatto del Territorio.

Schermata di esempio database spaziale civici e nodi

Possibili applicazioni

L’attività di Ricognizione Digitale del Territorio (RDT) ha numerosissime applicazioni soprattutto per quegli Enti che gestiscono o coordinano la fornitura di diversi servizi alle stesse utenze (civili\domestiche ed industriali\non domestiche), in particolare utenze che presentino un punto di consegna ed un punto di prelievo geograficamente individuabili da un indirizzo preciso.

Solo per fare alcuni esempi relativi all’applicazione in ambito Pubblica Amministrazione, la banca dati può essere utilizzata per:

  • Rispondere alle esigenze nate con la costituzione della nuova banca dati nazionale ANNCSU
  • Tenere allineata l’anagrafe residenti, eliminando possibili errori di attribuzione dei nomi via
  • Effettuare incroci di dati al fine di recupero elusione ed evasione tasse e tributi
  • Gestire la raccolta rifiuti, sia che questa sia effettuata in house o affidata, al fine di migliorare il servizio ed in particolar modo nel caso di applicazione del “porta a porta”
  • Gestire il Sistema Idrico Integrato sia che questo venga gestito in house o affidato, permettendo una semplice localizzazione delle utenze e conseguentemente semplificare la risposta alle prescrizioni ARERA
  • Gestire il Piano Urbanistico
  • Gestire l’illuminazione pubblica
  • Essere condivisa, in fase di gare di appalto per la gestione rifiuti o altri servizi comunali, con le ditte appaltatrici, riducendo eventuali contenziosi
  • Essere fornita alla Protezione Civile nell’ambito dei progetti di protezione del territorio e delle persone a rischio (portatori di handicap gravi)
  • Essere messa a disposizione delle funzioni di soccorso pubblico per migliorare la raggiungibilità dei luoghi soprattutto in aree extra-urbane (ad esempio 118)
  • Essere condivisa ad aziende di postalizzazione per migliorare il servizio di recapito soprattutto nelle aree extra-urbane

Le fasi

Per eseguire una Ricognizione Digitale del Territorio sono necessari alcuni step fondamentali:

  1. Disponibilità di software specifici abilitanti, in grado di gestire in modo integrato anagrafiche e cartografia
  2. Importazione e normalizzazione delle banche dati esistenti (anagrafe civile, tributi, utenze servizi essenziali, etc)
  3.  Attività speditiva sul territorio di rilevazione vie, civici e accessi con georeferenziazione e archivio fotografico

Software e hardware coinvolti

DbW Lite - gestionale per anagrafiche

Gestione anagrafiche

DbW è un potente gestionale web nativo che consente una completa gestione amministrativa ed operativa delle anagrafiche. I dati raccolti nel gestionale, sono poi collegati in maniera integrata e nativa con la parte cartografica, consentendo una correlazione bidirezionale fra i dati anagrafici (ad esempio l’anagrafe residenti) e quelli cartografici (ovvero i numeri civici).

LeoWeb e ICOPalm, strumenti per la gestione della cartografia web e in mobilità

WebGIS e app per la gestione della cartografia

Tramite il software LeOWeb e l’app ICOPalm, è possibile creare, gestire e aggiornare in tempo reale una rappresentazione cartografica del territorio completa di dati georeferenziati con estrema precisione.

La centrale LeOWeb rappresenta il cervello di un intero sistema, scalabile e modulare, che dalla più semplice localizzazione degli oggetti può spingersi fino alla navigazione assistita di intere flotte mezzi e l’organizzazione di missioni per squadre di lavoro. E’ all’interno di questa centrale intelligente che viene attivato il modulo per la gestione dei civici e strade del territorio che si desidera mappare.

La soluzione ICOPalm, applicazione Mobile per dispositivi Android, consente invece la visualizzazione, gestione e rilevazione dei civici sul territorio in mobilità. L’operatore in campo può consultare lo stradario ed assi viari caricati in LeOWeb e lo sfondo cartografico più idoneo. Tramite semplici funzionalità può inserire un nuovo civico sulla mappa tramite la posizione GPS del dispositivo mobile e correggere la posizione sulla cartografia. Permette la compilazione dei dati oggetto di rilevazione secondo lo schema predisposto in LeOWeb e di allegare “n” fotografie al civico rilevato.

Potrebbe interessarti anche:

Case-study sulla Ricognizione Digitale della Toponomastica eseguita per il Comune di Pisticci (MT)

Articolo uscito su GSA di aprile-giugno 2022 su “Il Comune di Pisticci sposa la Teoria delle 4 Fasi”

Desideri approfondire?

Contattaci per discutere insieme le esigenze della tua realtà e capire come I&S può supportarti nel realizzare una Ricognizione Digitale del Territorio:

RICHIEDI INFORMAZIONI