0461 402122 9:00 - 12:00 | 14:00 - 17:00
Richiesta informazioni
Contatti
Supporto
Menu

ECOMONDO 2022: ci vediamo a Rimini?

News pubblicata il 18 Ottobre 2022
Ambiente e rifiuti ARERA Convegno Ecomondo Economica circolare Eventi Fiera Innovazione Novità Tariffa Corrispettiva Tariffa Puntuale TariffaPuntuale TARIP

Dal 8 al 11 novembre vi aspettiamo nel padiglione C4

Aggiornamento del 16 novembre 2022

Anche l’edizione 2022 di Ecomondo si è conclusa con moltissime soddisfazioni per I&S. Sono stati numerosi i visitatori che si sono fermati allo stand per richiedere informazioni e conoscere meglio la nostra suite di prodotti per il waste management.

In particolare c’è stata grande curiosità e interesse per le novità implementata più di recente e che consentono agli enti gestori di misurare diversi parametri riconducibili agli indicatori TQRIF di ARERA. Non è infatti un caso se il convegno organizzato quest’anno verteva proprio sull’argomento TQRIF e qualità del servizio Rifiuti.

Numerosi anche i clienti, partner e fornitori che abbiamo avuto il piacere di ritrovare ad Ecomondo e che ringraziamo per averci dedicato un saluto.

Nel caso non siate riusciti a passare a trovarci ad Ecomondo durante i giorni di fiera, potete ancora fare un tour virtuale del nostro stand al seguente link:
TOUR VIRTUALE STAND I&S

Vi aspettiamo nel 2023!

I&S a Ecomondo 2022


Mancano esattamente 3 settimane alla 25sima edizione di Ecomondo, l’evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica, l’economia circolare e rigenerativa. Anche quest’anno I&S Informatica e Servizi sarà presente con il proprio stand, pronta ad accogliere clienti, visitatori e partner.

Come sempre sarà l’occasione perfetta per parlare insieme di tecnologie per il waste management, con un focus specifico sui temi più attuali, quali ad esempio le disposizioni di ARERA in tema di qualità del servizio riassunte nel testo unico meglio conosciuto come TQRIF.

CONVEGNO GRATUITO

Anche quest’anno abbiamo organizzato un momento di approfondimento su uno dei temi caldi del momento, ovvero il TQRIF di Arera, il documento che specifica quali indicatori di qualità, tecnica e contrattuale, l’Autorità inizierà a breve a richiedere agli Enti Gestori.
Per saperne di più sui temi trattati al convegno e su come partecipare
LEGGI ARTICOLO DEDICATO

SPAZIO ESPOSITIVO

Come sempre inoltre saremo felici di ospitarvi presso il nostro stand , ad in particolare ci piacerebbe potervi raccontare in prima persona tutte le funzionalità del modulo HELP DESK, lo strumento ARERA-ready per la gestione delle richieste dei clienti, studiato e disegnato per essere nativamente pronto a fornire i dati e gli indicatori di performance utili a soddisfare le richieste di ARERA. Saremo felici di mostravi tutte le potenzialità di questo modulo in una demo live.

ECOMONDO 2022 – Save the date

 

Dove

Quartiere fieristico di Rimini
Padiglione C4, stand 12

Quando

Da martedì 8 a venerdì 11 novembre 2022,
dalle 9.00 alle 18.30

Un’occasione internazionale importante per rimettere a tema la gestione dei rifiuti dove, nonostante alcune disastrose situazioni, in realtà l’Italia eccelle a livello europeo e quindi anche mondiale.

Per questo motivo I&S sarà presente con uno stand per tutta la manifestazione ma anche con un intervento approvato dall’organizzazione del Call for Papers:

Pay As You Throw: il metodo delle 4 fasi per un modello vincente di gestione dei rifiuti

sala delle conferenze, mercoledì 22 giugno ore 12.40

Questa sessione illustrerà come un modello di tariffazione a corrispettivo (=paga per quello che produci) può migliorare l’ambiente, far risparmiare e rendere più sostenibile il trattamento dei rifiuti. Proveremo quindi a rispondere alle seguenti domande:

  • perché è importante applicare la tariffa puntuale o corrispettiva?
  • quali sono i problemi che ci aspettiamo di risolvere e gli scopi che pensiamo di raggiungere?
  • come realizzare un sistema di misurazione che funzioni?
  • quali sono le strategie applicabili alle diverse situazioni?
  • quali sono le tecnologie ed i metodi da adottare e quali gli errori da evitare?

Vi aspettiamo anche nell’area espositiva allo Stand 300:

Per tutti i 3 giorni di manifestazione saremo a disposizione per presentare la nostra piattaforma software e tutte le tecnologie RFID e GPS per la gestione della Raccolta dei Rifiuti con oltre 20 anni di specializzazione nel tema della Tariffa Puntuale.

Inoltre, vi racconteremo come le nostre soluzioni vengono impiegate sul campo alla luce delle normative attuali e delle novità in arrivo:

  • Help Desk: uno CRM scalabile per la gestione del cliente e l’evasione certificata delle richieste finalizzate ad ARERA. Per maggiori informazioni clicca qui.
  • Taski Evo: uno strumento per la gestione degli ordini di lavoro dal campo.
  • 3WGIS: il nuovo WebGIS con cuore QGIS. Per maggiori informazioni clicca qui.

Maggior Informazioni

L’anno scorso, come azienda, abbiamo deciso di non partecipare ad ECOMONDO 2020. La scelta è stata difficile ed ha rappresentato un atto di coerenza e di responsabilità nei confronti della situazione delicata dovuta alla Pandemia da Covid19.

Quest’anno, I&S Informatica e Servizi, è felice di tornare con il proprio stand a ECOMONDO presso Rimini Fiere. Ci troverete nell’area espositiva A4 insieme a tutte le aziende della Provincia Autonoma di Trento dove presenteremo la nostra piattaforma software e tutte le tecnologie RFID e GPS per la gestione della Raccolta dei Rifiuti con oltre 20 anni di specializzazione nel tema della Tariffa Puntuale.

Inoltre, vi racconteremo come le nostre soluzioni vengono impiegate sul campo alla luce delle normative attuali e delle novità in arrivo.

In quest’occasione, presenteremo diverse novità:

  • Modulo Help Desk: uno strumento scalabile per la gestione del cliente e l’evasione certificata delle richieste finalizzate ad ARERA. Per maggiori informazioni clicca qui.
  • Taski Evo: uno strumento per la gestione degli ordini di lavoro dal campo.
  • 3WGIS: il nuovo WebGIS con cuore QGIS. Per maggiori informazioni clicca qui.

Ingresso Omaggio Dettaglio Fiera

Convegni in Fiera

  • Raccolta Stradale: ottimizzazione, navigazione e certificazione del servizio – mercoledì 27 ottobre ore 15:30. Per scoprire di più clicca qui
  • Il cittadino al centro del progetto TARIP venerdì 29 ottobre ore 10:00. Per scoprire di più clicca qui

 

Il tradizionale rapporti di Legambiente, giunto alla 26esima edizione evidenzia quest’anno un ulteriore incremento dell’interesse e della sensibilità verso il tema della Raccolta Differenziata. Certamente la strada è ancora molto lunga come emerge dalla grande disparità tra le regioni italiane sia in termini di RD, ancora lontano l’obiettivo di legge sulla raccolta del raggiungimento del 65% in gran parte d’Italia, che di qualità del servizio e spesso anche di tariffe che non sono commisurate al servizio reso. Aspetti fortemente legati  al fatto che la stragrande maggioranza dei Comuni, anche tra i premiati, non applica ancora quella Tariffa Puntuale o a Corrispettivo che è il vero obiettivo da raggiungere se si vuole mantenere nel tempo i risultati e renderli concreti anche in termini economici verso il Cittadino.

Clienti I&S premiati da Legambiente nel 2018

In ogni caso anche quest’anno tra i Comuni e gli Enti premiati da Legambiente in funzione dei risultati raggiunti in termini di raccolta differenziata troviamo.

Tra i Consorzi sopra i 100.000 abitanti al 2° posto figura ancora una volta il Consiglio di Bacino Priula (TV) il cui servizio è gestito da Contarina SpA e al 3° posto il consorzio dell’Emilia Romagna Aimag Spa (MO) che per la prima volta sale sul podio.
Tra i Consorzi sotto i 100.000 abitanti al 2° posto troviamo AMNU SpA (TN) ed al 6° posto la Fiemme Servizi SpA (TN).
Tra i Comuni gestiti da clienti di I&S troviamo per la seconda volta consecutiva Cossato (BI) che, grazie al gestore SEAB (BI), da diversi anni è in regime di Tariffa Puntuale.
In evidenza nelle classifiche regionali vanno inoltre citati Carpi (MO), gestito da AIMAG, al 2° posto tra i Comuni sopra i 15.000 abitanti, e Formignana (FE) , gestito da CLARA, al 4° posto tra i Comuni con meno di 5.000 abitanti.
Numerosi tra i premiati sono i Comuni del Veneto gestiti da Contarina SpA con particolare evidenza che va data al capoluogo Treviso, città di quasi 90.000 abitanti che viene gestita in regime di Tariffa Puntuale.

Come evidenziato nei circa 20 convegni realizzati in tutta Italia con la Tariffa Puntale agli ottimi risultati in termini ambientali si accompagnano vantaggi economici per i cittadini, in particolare naturalmente quelli virtuosi. Ne sono esempi Contarina ed AMNU che fanno pagare ai cittadini le tariffe più basse d’Italia.

Scarica estratto

Il tradizionale rapporti di Legambiente, giunto alla 25esima edizione evidenzia quest’anno un ulteriore incremento dell’interesse e della sensibilità verso il tema della Raccolta Differenziata. Certamente la strada è ancora molto lunga come emerge dalla grande disparità tra le regioni italiane in termini di Comuni che raggiungono la soglia minima di RD e le condizioni richieste per essere premiati. Un aspetto che si aggiunge al fatto che la maggioranza dei premiati non applica una Tariffa Puntuale o a Corrispettivo che è il vero obiettivo da raggiungere se si vuole mantenere nel tempo i risultati e renderli concreti anche in termini economici verso il Cittadino.

Clienti I&S che hanno premiati da Legambiente

In ogni caso anche quest’anno tra i Comuni e gli Enti premiati da Legambiente in funzione dei risultati raggiunti in termini di raccolta differenziata troviamo.

Tra i Consorzi sopra i 100.000 abitanti ai primissimi posti (2° quest’anno) figura ancora una volta il Consiglio di Bacino Priula (TV) il cui servizio è gestito da Contarina.
Tra i Consorzi sotto i 100.000 abitanti al 1* posto troviamo AMNU (TN) ed al 3* posto Fiemme Servizi SpA (TN) mentre Unione Montana Agordina (BL) si piazza all’ottavo posto.
Tra i Comuni gestiti da clienti di I&S troviamo per la seconda volta consecutiva Cossato (BI) che, grazie al gestore SEAB (BI), da diversi anni è in regime di Tariffa Puntuale.
In evidenza nelle classifiche regionali vanno inoltre citati Carpi (MO), gestito da AIMAG, al primo posto tra i Comuni sopra i 15.000 abitanti, e Formignana (FE) , gestito da CLARA, al primo posto tra i Comuni con meno di 5.000 abitanti.
Particolare evidenza va inoltre data a Treviso premiato in quanto capoluogo di Provincia in quanto città di quasi 90.000 abitanti gestita in regime di Tariffa Puntuale guarda caso da Contarina SpA.

Come evidenziato negli oltre 15 convegni realizzati in tutta Italia agli ottimi risultati in termini ambientali con la Tariffa Puntale seguono vantaggi economici per i cittadini, in particolare naturalmente quelli virtuosi. Ne sono esempi Contarina ed AMNU che fanno pagare ai cittadini le tariffe più basse d’Italia.

Scarica estratto